Autore: Minoa

Tappa 1 | waypoint 14: Cascia (PG)

Cascia è a tutti gli effetti una città di montagna: estati fresche e inverni rigidi caratterizzano la zona più verde e montuosa dell’Umbria. Cascia è conosciuta in tutto il mondo cristiano per il grande santuario dedicato a Santa Rita, meta di pellegrinaggi che hanno reso questa piccola cittadina un centro dalla sorprendente ricettività alberghiera, il…
Read more

Tappa 1 | waypoint 13: Roccatamburo (PG)

Siamo ormai agli sgoccioli della prima tappa: Roccatamburo è una frazione del comune di Poggiodomo, a sua volta il più piccolo comune della Valnerina. L’impatto con questo pugno di case aggrappate a un ripido sperone roccioso è impressionante. L’origine è legata a un castello che dominava parte della valle del Tissino. Il centro si stringe…
Read more

Tappa 1 | waypoint 12: Vallo di Nera (PG)

Che Vallo di Nera faccia parte dei Borghi più belli d’Italia… si vede a occhio. Che si una culla della gastronomia umbra si sente al primo boccone: l’intera Valnerina è una generosa ‘macchina’ da palato dispensatrice di  tartufo nero pregiato, formaggio pecorino,  salumi, farro, lenticchie, trote di fiume. L’olio extravergine d’oliva prodotto sulle pendici sassose…
Read more

Tappa 1 | waypoint 11: Campello sul Clitunno (PG)

A dieci chilometri da Spoleto sorge Campello sul Clitunno, uno dei gioielli d’Italia. L’abitato si divide fra il borgo fortificato sorto attorno al castello originario del X-XI secolo, intatto in ogni sua parte e  Campello Basso nell’area sottostante. L’insediamento fortificato si trova in una spettacolare posizione dominante, circondato da mura perfettamente conservate. Vi è un’unica porta…
Read more

Tappa 1 | waypoint 10: Castello di Cammoro (PG)

Cammoro è una frazione del Comune di Sellano fondata nel XIII secolo come borgo fortificato di guardia all’antica Via della Spina. Un assetto che, nonostante spopolamento e terremoti, è giunto abbastanza integro fino a noi se si esclude la cinta muraria di cui sono rimasta solo alcune tracce. Oggi è quasi spopolato a seguito del…
Read more

Tappa 1 | waypoint 9: Rasiglia (PG)

Rasiglia è un luogo così bello, così raro da essere quasi indescrivibile. Infatti, va rigorosamente visto con i propri occhi perchè altrimenti sarebbe difficile credere che nel cuore più verde dell’Italia, tra Foligno e la montagna di Colfiorito, ci sia una Venezia in miniatura. Detto questo, dovremmo indirizzare la vostra curiosità verso una galleria di…
Read more

Tappa 1 | waypoint 8: Monte Cavallo (MC)

Peccato arrivarci a settembre inoltrato e soprattutto non aver il tempo per una lunga sosta… perchè Monte Cavallo, un piccolo comune ‘sparso’ della provincia di di Macerata con capoluogo nella località di Piè del Sasso, è un campo base straordinario per itinerari gastronomici e per escursioni fuori dalle zone più affollate. Nel centro storico del…
Read more

Tappa 1 | waypoint 7: Nocera Umbra (PG)

Di valle in bosco la traccia ci ha condotto sino a Nocera Umbra, uno dei gioielli del cuore verde d’Italia. La posizione geografica, con ampie distese di monti, colline e vallate ricche di acque, ha favorito insediamenti umani a Nocera fin dalla Preistoria. Anche per questo territorio il passaggio della via Flaminia segnò un’epoca di…
Read more

Tappa 1 | waypoint 6: Scheggia e Pascelupo (PG)

Formano un solo comune i due piccoli e graziosi borghi sviluppatisi lungo la via Flaminia, alla quale è legata una parte importante della loro storia. Da alcuni documenti è stato possibile attestare la presenza di un punto di ristoro per cavali, in prossimità di un valico piuttosto accessibile ed un tempio sacro. Per ciò riguarda…
Read more

Tappa 1 | waypoint 5: Isola di Fossara (PG)

Isola di Fossara è un piccolo centro di appena 150 abitanti alle pendici del Catria. Il paese si trova lungo la strada che porta da Scheggia a Sassoferrato. Pare che il suo nome indichi proprio l’isolamento in cui queste zone pedemontane erano relegate nell’antichità. Un punto di riferimento è dato dall’Abbazia di Santa Maria di Sitria…
Read more