E’ fatta, ci attendono solo il traguardo e una doccia, poi Roccaporena sarà tutta nostra: gli abitanti censiti sono 73, per cui, l’Italian Challenge darà vita ad una pacifica e predominante invasione. Siamo nel luogo di nascita di Santa Rita (1381), a sei chilometri da Cascia raggiungibile attraverso una strada costruita solo nel 1950.

Il piccolo centro ospita due alberghi che, grazie al particolare microclima, sono stati scelti da varie società di calcio (Benevento, Fiorentina, Cagliari, Messina, Bari, Ternana, Chelsea, Salernitana, Reggina), per i classici ritiri pre-campionato. Ma il nucleo di Roccaporena è costituito da vari edifici religiosi, dominati dallo scoglio di Santa Rita, la roccia ove secondo la tradizione la santa pregava intensamente, tanto da lasciare impresse le impronte delle ginocchia e dei gomiti. La chiesa di Santa Rita accoglie il famoso Orto del Miracolo dove, nell’inverno 1457 sbocciò una rosa e maturò un frutto di fico. Di rilievo anche il Santuario realizzato nel 1948.

Please follow and like us: