Certi amori non finiscono. E sarà il giro immenso dell’Italian Challenge 2019 (oltre 1200 chilometri) a far riabbracciare la Minoa Group di Mirco Urbinati, il MC Strade Bianche in Moto (organizzatori anche del Transitalia Marathon) e Leonessa (RI), il piccolo paese dal grande cuore.

La necessità di portare nuove tracce al percorso del Transitalia Marathon ha fatto sì che quest’anno Leonessa sia solo lambita dalla manifestazione, che scatterà da Rimini il prossimo 25 settembre, ma Urbinati e il suo staff avevano fin da subito ben chiaro che il calore e l’ospitalità dei leonessani, maturati in tre anni di festosi e fastosi arrivi di tappa, fossero un patrimonio da conservare e perpetuare, così come la grande amicizia reciproca.

E così, il 4 giugno 2019 la carovana dell’Italian Challenge, la manifestazione internazionale di turismo su due ruote che promuove l’Italia più incontaminata, dopo aver lasciato Misano Adriatico (RN) punterà ai piedi del Terminillo per incontrare i protagonisti di tanti incontri: il Sindaco Paolo Trancassini, Fabio Faustini, gli amici del Motoclub Leonessa e le mura della deliziosa località tanto familiari.

Da tutto il mondo si guarda al sito dell’Italian Challenge visto che lo scorso anno si sono schierati al via anche tre giovani centauri Sud Coreani, in sella ad altrettante fiammanti Bmw Gs Rally, insieme ai partecipanti di America, Canada, Inghilterra, Olanda, Belgio, ecc… .

Per iscriversi bisognerà però attendere gennaio quando sullo schermo del pc comparirà l’agognato modulo di iscrizione on line.

E come nell’edizione 2018 sarà in gioco anche la precisione di marcia e la capacità di navigazione: chi si avvicinerà di più al chilometraggio della traccia ufficiale sarà eletto campione del Challenge.

Lo scorso anno il trofeo fu appannaggio del mitico Scholz.

Siete pronti a sfidarlo?

Please follow and like us: