11/11/2016 Navigazione

L’Italian Challenge è un viaggio intenso su strade asfaltate alternative la cui dominante sarà la
navigazione. La traccia GPS fornita dall’organizzazione permetterà di seguire il percorso del settore del giorno, in alcuni tratti però si interromperà e solo seguendo un comodo Road Book cartaceo (non è indispensabile porta road book professionale) sarà possibile riprendere la comoda traccia GPS nel punto successivo.

Saranno istituiti sul percorso C.O. (controlli orari di passaggio) ove il partecipante ha l’obbligo di fermarsi per permettere la registrazione dell’orario di transito.

I waypoint a navigazione Rotta saranno settori in cui nè la traccia GPS nè il Road Book disegnerà il percorso, sarà possibile identificarli inserendo le latitudini nel  proprio strumento GPS al fine di riagganciare il percorso per raggiungere il fine tappa. I waypoint saranno decisamente il località molto suggestive e vi permetteranno il vero gusto della navigazione , vi permetteranno di vedere luoghi incantevoli che appariranno davanti ai vostri occhi.

Nel briefing di inizio tappa sarà estremamente approfondita la tecnica di navigazione affinchè tutto ciò sia un affascinante interazione tra percorso e orientamento, godendosi appieno la guida in luoghi incantevoli senza correre il rischio di perdersi all’interno dei settori.

Il personale di servizio lungo le tappe sarà posizionato ai C.O., in particolari punti di interesse, nei cambi di tipologia navigazione al fine di coadiuvare ogni partecipante al meglio.